Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
È presente 1 allegato
Questo articolo è stato letto 1441 volte
Pubblicato il: 03/03/2020    Segnala pagina su Facebook Segnala

CORONAVIRUS : PULIZIA DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI

 La Conferenza dei Sindaci dell’Altomilanese, alla luce delle indicazioni recentemente pervenute dal Ministero della Salute circa le misure di igiene / pulizia da adottarsi nei locali non sanitari (stanze e uffici pubblici, mezzi di trasporto, scuole e altri ambienti non sanitari, per esempio), ritengono di dover esplicitare in modo sintetico quanto segue:

 

  • Non sono richiesti interventi “aerei”, bensì la pulizia frequente delle superfici;
  • la pulizia deve essere fatta inizialmente con acqua e detergenti comuni, e successivamente solo successivamente, per garantire decontaminazione, si raccomanda l’uso di ipoclorito di sodio 0,1% (semplice candeggina, per le superfici che possono essere danneggiate dall’ipoclorito di sodio, utilizzare etanolo al 70% dopo pulizia con un detergente neutro);
  • più che pensare a interventi “radicali” (per esempio interventi non meglio specificati di “sanificazione”) serve concentrarsi sulla frequenza delle pulizie, che devono riguardare le superfici toccate di frequente, quali superfici di muri, porte e finestre, superfici dei servizi igienici e sanitari;
  • oltre alla pulizia, serve adottare comportamenti orientati alla prevenzione, quali l’igiene delle mani, per esempi.

I Sindaci, costantemente in contatto e coordinamento tra loro e i Dirigenti scolastici, intendono manifestare gratitudine per tutto il personale scolastico che è già all’opera, e lo sarà verosimilmente per qualche tempo, per garantire ai nostri ragazzi le migliori condizioni igieniche di frequentazione dei locali scolastici che, lo si auspica, saranno presto teatro dell’educazione scolastica. (in allegato pdf)

 


ALLEGATI

ARTICOLI CORRELATI