Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

 aree  tematiche

 comunicazioni  istituzionali

 altri  servizi

 servizi  online

 newsletter 



Dimensione testo:
     
È presente 1 allegato
Questo articolo è stato letto 472 volte
Pubblicato il: 25/11/2020    Segnala pagina su Facebook Segnala
a cura della Protezione Civile

#NOICISIAMO

sportello telefonico gratuito per un sostegno psicologico

 #NOICISIAMO

INCERTEZZA? CONFUSIONE? SOLITUDINE?

#NOICISIAMO

 

In un periodo come quello che stiamo vivendo, siamo tutti messi a dura prova dal punto di vista psicologico. La situazione di emergenza che ormai si prolunga da molto tempo, l’incertezza per il futuro e le informazioni contraddittorie che provengono da ogni angolo della rete, contribuiscono ad aumentare la tensione, lo stress e la fragilità emotiva delle persone.


Come indicato anche dall’OMS l’emergenza sanitaria ha avuto un impatto psicologico significativo, con risvolti potenzialmente traumatici. Ansia, preoccupazione persistente, affaticabilità, insonnia e somatizzazione sono alcune manifestazioni del malessere psicologico più diffuse in questo periodo di emergenza.
Con il nuovo lockdown aumenta il rischio di smarrirsi in una quotidianità impoverita di relazioni interpersonali, privata di routine che molto spesso sono state costruite lungo l’arco di vita a che permettono alla persona di mantenere un equilibrio emotivo stabile.
Per questo motivo la Protezione Civile rende disponibile un  servizio di ascolto telefonico totalmente gratuito che permetta, a chi ne sentisse l’esigenza, di trovare una persona professionalmente preparata a fornire un supporto emotivo per affrontare questo periodo di estrema fragilità dove la condivisione delle emozioni è fondamentale,.

L’obiettivo è quello di donare la possibilità di un supporto alle persone che, in questo periodo di isolamento fisico, rischiano di vivere anche un isolamento emotivo ed affettivo oppure, al contrario, di subire problematiche legate alla convivenza forzata.


Lo spazio di ascolto telefonico può aiutare la persona a mitigare lo stress legato al periodo di emergenza Covid-19, e ridurre così il disagio e i pensieri disturbanti che possono emergere (mancanza di sicurezza, sensazione di impotenza, solitudine e senso di vulnerabilità).

Il servizio, raggiungibile allo 0331 519011, è attivo il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 12.00 alle 13.30 ed è offerto gratuitamente dalla dr.ssa Susanna Sommaggio, psicologa e psicoterapeuta, volontaria della Protezione Civile di Cerro Maggiore, Rescaldina e San Vittore Olona.

Susanna Sommaggio, Volontaria della nostra organizzazione, è psicologa e psicoterapeuta del ciclo di vita. Si occupa di benessere della persona sia dal punto di vista emotivo sia da quello cognitivo. Accompagna la persona alla scoperta e riscoperta di sé, dei punti di forza e delle risorse che possono aiutarla a gestire l’ansia, le difficoltà relazionali e ad affrontare i cambiamenti lungo l’arco di vita. Ha collaborato con Psicologi per i Popoli durante l’emergenza in Abruzzo nel 2009.